Eleganza over 50: è necessaria qualche precisazione…

La mia amica molto attenta e ben inserita nel mondo dei blogger e instagrammer mi segnala che sul blog di Chiara Ferragni The Blonde Salad è in vendita una T-shirt realizzata in collaborazione con l’ormai famoso #sciuragram, un account instagram che pubblica foto di signore milanesi (in arte “sciure”) molto eleganti e un tantino â.

La didascalia un po’ ruffiana posta sotto il prezzo (Euro 45,00)  recita che “l’eleganza vera è quella delle signore over 50” e fino a qui non possiamo che essere d’accordo. La maglietta, chiaramente destinata al pubblico giovane (anche perchè non va oltre la taglia M/42), rappresenta una arzillissima e spiritosa sciura che indossa a sua volta una T-shirt con l’hastag #theblondesalad.

Ci sta, questo omaggio alle generazioni precedenti. Perché da sempre la moda trae le proprie ispirazioni dal passato e perché siamo comunque consumatrici da non trascurare, per quantità  e capacità di acquisto (in quanto beneficiarie di pensioni), ma a questo punto credo sia doverosa una precisazione affinché questi simpatici e intraprendenti ragazzi che spopolano in rete non facciano di ogni erba un fascio. 

Perché se è vero come è vero che esiste un’eleganza over 50, non bisogna confonderci con le over 70. Che sia ben chiaro.

Come appartenente alla categoria delle over 50 ringrazio quindi tutti i trentenni che ci stanno dedicando tanta attenzione sui social media ma li invito a – come dire? – aggiustare il tiro: ricordatevi che prima delle vostre nonne ci sono ancora le vostre mamme.

Leggo in un articolo del gennaio scorso che la mamma di Chiara Ferragni ha 55 anni e presumo non sarà felicissima di essere identificata, in quanto over 50, con vecchiette ironiche, divertenti e molto eleganti ma decisamente più anziane.

Cari blogger e influencer e instagrammer e..e…e… sappiate che tra il dodici e il tre centimetri esiste sempre il tacco otto. Tra la discoteca e il centrino c’è una generazione di donne attive che si sono costruite uno stile e lo sanno portare con personalità. Prima di Iris Apfel (96 anni) e Jane Fonda che di anni ne ha 79 splendidamente portati, ci sono ancora Inès de la Fressange, che ne conta 60, e Sandra Bullock, 53. E si potrebbe continuare.

Perciò non risolvete tutto con quell'”over 50″ che ci accomuna tutte e chi s’è visto s’è visto.

L’equivoco è generato dal fatto che le parole sciura e madama (e analoghe, in tutto il resto del Paese) sono da sempre associate a un periodo della vita delle donne che un tempo era sinonimo di vecchiaia tranquilla. E l’alternativa non può essere: “o si è cougar o si getta la spugna”.

Non scherziamo, ragazzi: c’è vita prima del tailleur di tweed.

P.S. E comunque per acchiappare il segmento di mercato prevedete almeno fino alla taglia 46!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *