Ricetta scherzetta

Se proprio devo dirla tutta, io sono una madama più stile “Elle Decor” che “Masterchef”, del tipo che posso avere millemila idee su tende, poltrone, disposizione dei mobili, al limite anche sui fiori del balcone e sull’home decoration in generale ma quando si tratta di cucinare non sono molto nel mio.

Chi viene a cena da me infatti sa di avere due alternative: se ha beccato la giornata fortunata, cioè quella in cui il Vecchio Marinaio passa dalla mia cucina, il menu spazia dalla cucina ligure all’ossobuco milanese con qualche aggiustatina di gusto imparata sul canale del Gambero Rosso, se invece si deve contare solo sulla mia capacità in genere non si va mai oltre un piatto di agnolotti (che li butti quando l’acqua bolle e li tiri su veloci) e le scaloppine con il purè.

Gli agnolotti sono sempre freschi e il purè lo faccio con le patate vere e non con le buste, però effettivamente parliamo di cucina mooolto basic, proprio appena un gradino sopra la semplice azione del nutrirsi per sopravvivere. A mia discolpa devo confessare che non ho mai avuto una grande insegnante in mia madre, che addirittura adesso che non deve più sfamare la famiglia, pranza al bar ogni giorno pur di non sporcare la cucina.

Insomma, questa mattina ero al mercato nella versione appunto “Elle Decor” alla ricerca di zucchette decorative quando mi sono imbattuta in una caterva di zucche buone per Halloween – che ho fotografato – e così mi è venuta voglia di elargire questa ricetta, direttamente presa dall’elenco di  quelle due o tre in cui mi cimento.

Il sapore dolce della zucca sta benissimo con quello aspro dell’arancia e l’aroma della cannella dà al tutto quel gusto di autunno che già guarda verso Natale.

Comunque, tanto perché lo sappiate, è anche un piatto che si abbina benissimo al colore delle pareti della mia cucina…..

E adesso, signore mie… LA RICETTA!

Ingredienti:
1kg di zucca
mezzacipolla bianca
un cucchiaino di cannella in polvere
qualche goccia di succo d’arancia e un pizzico di scorza di arancia grattugiata
brodo vegetale, sale e pepe quanto basta.

Per preparare la vellutata di zucca lavate e sbucciate la zucca, quindi tagliatela a pezzetti . Tagliate grossolanamente la cipolla, poi fatela appassire, a fuoco dolce, in una pentola con tre cucchiai di olio extravergine di oliva . Dopo 5 minuti unite la zucca coprite con il coperchio e lasciate cuocere per una decina di minuti. Aggiungete qualche mestolo di brodo, rimestate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno e continuate la cottura, con il coperchio, sempre a fuoco basso, fino a quando la zucca non si sarà sfaldata (circa 20 minuti). Se la zucca dovesse asciugare troppo, aggiungete altro brodo, un mestolo alla volta. Verso fine cottura aggiustate di sale e pepe ed aggiungete la cannella, qualche goccia di succo di arancia e della scorza di arancia grattugiata. Quando la zucca sarà cotta, toglietela dal fuoco e, con l’aiuto di un mixer o di un frullatore, riducetela ad una crema liscia.

P.S. Sono consapevole che pubblicare ricette sul blog è come postare foto di gattini su Facebook. Ma voglio farmi del male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.