(G)attitudini

Io e Nala: due solitarie che, condividendo da anni le medesime abitudini, hanno finito con l’assomigliarsi

  • Anagraficamente Nala è una “gatta madama”, dall’alto dei suoi dodici anni splendidamente portati  frutto di una sana quanto costosissima alimentazione, bilanciata tra le crocchette la mattina e l’umido alla sera.  Negli anni e nell’ordine:  crocchette per micini, contro le palle di pelo nello stomaco, per la cura delle vie urinarie e ora quelle per gatti adulti mentre il gusto delle scatolette viene variato con la stessa frequenza del menu di un ristorante stellato.
  • Io sono anagraficamente una madama, come attestato dai miei cinquantasette anni portati discretamente. Grazie anche a una sana alimentazione opportunamente bilanciata fra i carboidrati – consumati possibilmente entro e non oltre le 16,30 – e una buona dose di proteine e vitamine, senza rinunciare a gratificanti escursioni  nel mondo dei grassi e degli zuccheri in forma solida ma spesso e volentieri anche liquida.
  • Nala ha sempre svolto  una moderata attività fisica che negli ultimi tempi, chissà perché,  si è intensificata. Il fisico è tonico e felino, anche se in qualche periodo è stata più grassa, e il gatto grasso fa sempre una certa tenerezza.
  • Io negli anni mi sono applicata con scarsa convinzione a un certo numero di attività fisiche. Con l’aumentare del girovita e dei dolorini qua e là ho iniziato a intensificare gli sforzi soprattutto quelli volti a vincere la pigrizia e i risultati sono stati abbastanza soddisfacenti. Meglio così, a differenza dei gatti, le signore grasse non fanno alcuna tenerezza.
  • Nala ha avuto una buona educazione e sa comportarsi in società: quando c’è gente a cena ha il buon gusto di ritirarsi nei suoi appartamenti, emergendo solo per un breve giro d’onore verso fine serata  per  concedersi per qualche carezza solo a chi decide lei, dispensando educati miagolii di approvazione (o disapprovazione, se si riesce a cogliere la differenza) per gli invitati.
  • Io ho una moderata vita sociale con amici sinceri,  fatta di serate non troppo glamour:  negli anni ho imparato a declinare con cortesia quelle occasioni la cui caratteristica principale sembra sia vedere e farsi vedere e a evitare le uscite a tutti i costi per non rimanere fuori dal giro. Non uso i miagolii per esprimere approvazione e disapprovazione, preferisco il blog.
  • Nala ha una vita da signorina perbene, che trascorre riposando su morbidi divani e facendosi le unghie sui tappeti, che se la vedesse mia mamma avrebbe certamente da ridire. E’ una gatta molto curiosa. Ultimamente – oltre che per le rondini che hanno fatto il nido nel cassonetto della tapparella della cucina –  ha dimostrato interesse per il mondo dei social media, sdraiandosi sulla  tastiera mentre scrivo.
  • Io ho avuto una vita da signorina perbene, e  per la manicure  preferisco avvalermi di professioniste del settore. Ho un lavoro, tante passioni e molta curiosità. Ultimamente – oltre a cercare un rimedio per le rondini che hanno fatto il nido nel cassonetto della tapparella della cucina – ho sviluppato un certo interesse per il mondo dei social media e mi dedico al mio blog, ma solo dopo aver fatto scendere Nala dalla tastiera.
  • Nala apprezza SKY TG 24, il commento politico di Mentana al TG della 7 e guarda dormicchiando sul sofà le serie TV fino al momento di andare a depositarsi sul letto, dove – dopo aver esaminato con critica attenzione il libro che sto leggendo – rimedia una dose  di grattini propedeutica al sonno.
  • Io apprezzo SKY TG 24, il commento politico di Mentana al TG della 7 e guardo dormicchiando sul  sofà  le serie TV  fino al momento di andare a letto, dove mentre con la mano destra giro le pagine del libro di turno, con la sinistra faccio i grattini a Nala, che mi ricambia con un soporifero ronron.

Secondo me, in una nostra precedente vita, Nala è stata una madamina torinese. E io una gatta grigia.

 

 

 

Tags from the story
,
Join the Conversation

5 Comments

  1. says: mb

    Goff esce dopo cena e rientra miagolante alle 4 del mattino…
    dici che nella sua vita precedente faceva il dj in locali notturni di sansalvario?

  2. says: Puny

    Fantastica Nala o la sua padrona? Leggendo ad un certo punto la linea di demarcazione tra realtà animale e realtà umana si confondono!!!!comunque l’immagine e’ di totale serenità e simbiosi!

Leave a comment
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.